PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Incontro a Pesaro su diritto d’asilo e libertà di movimento

In programma giovedì 23 novembre presso la Sala Pierangeli della Provincia

1.357 Letture
commenti
Incontro sul diritto d'asilo a Pesaro

Arci Pesaro Urbino, Caritas Diocesana di Pesaro, Festa dei Popoli OdV Pesaro, Gruppo Regionale Immigrazione e Salute Marche, Associazione Lutva, Mediterranea Saving Humans Edt Pesaro, Movimento Federalista Europeo sezione Pesaro Fano, Refugees Welcome Pesaro-Urbino, Scuola di Pace Pierluigi Panzieri Pesaro e Veglie contro le Morti in Mare organizzano l’ Assemblea Cittadina di Pesaro e Urbino, prima tappa nazionale della campagna Road-Map per il diritto d’asilo e la libertà di movimento promossa dal Forum per Cambiare l’Ordine delle Cose insieme a Cnca (Coordinamento nazionale comunità di accoglienza), Rivolti ai Balcani, Europasilo, Italy Must Act, Refugees Welcome Italia, Mediterranea Saving Humans, Recosol e Stop Border Violence.

L’incontro è in programma giovedì 23 novembre, dalle ore 16.15, nella sala Pierangeli della Provincia(viale Gramsci 4, Pesaro). «Con questa iniziativa – spiega la portavoce delle associazioni Raffaella Catani – vogliamo contribuire al percorso di partecipazione dal basso promosso a livello nazionale dal Forum per Cambiare l’Ordine delle Cose, volto ad analizzare e proporre nuovi punti per il “Patto europeo sulle migrazioni e il diritto d’asilo”. Ci auguriamo che questo processo rinsaldi la cooperazione tra le realtà che, nella provinci,a si occupano dei temi delle migrazioni e dell’accoglienza. Oltre a voler stimolare le amministrazioni locali. Come associazioni e cittadini continueremo a ribadire che migrare è un diritto e che i diritti vanno tutelati e non smantellati».

Il programma prevede alle ore 16.15 la registrazione dei partecipanti e i saluti istituzionali. Quindi, dalle ore 17, l’intervento di Paola Graziosi, avvocata con esperienza in diritto dell’immigrazione, che spiegherà le principali novità introdotte dai recenti provvedimenti. A seguire il giurista Gianfranco Schiavone, presidente del Consorzio Italiano di Solidarietà e componente della segreteria del Forum per Cambiare l’Ordine delle Cose, illustrerà i contenuti delle proposte relative al Patto europeo su Migrazione ed Asilo e le possibili alternative. Infine il ‘question time’ con le domande agli esperti e la proiezione di un contributo di EuroMed Rights sull’impatto del Patto europeo in Italia. Al termine dell’incontro, moderato dall’avvocato Michele Mariella, si costituiranno i gruppi di lavoro tematici che, nei prossimi mesi e a partire dal territorio di Pesaro e Urbino, definiranno proposte alternative «soprattutto per quanto riguarda alcuni regolamenti del Patto europeo».

«Abbiamo deciso di occuparci del piano europeo e non solo di quello nazionale, perché la catena che collega gli anelli delle politiche in tema di migrazioni è molto più corta di quella che sembra – evidenzia Teresa Menchetti, referente del Forum Per Cambiare l’Ordine delle Cose -. Lo faremo con un processo partecipato e di cittadinanza che parte dai territori, per costruire proposte alternative per riportare l’Unione Europea verso i principi cardine che l’hanno costituita». L’iniziativa vede il patrocinio della Provincia e il contributo di Open Society Foundations, Otto per mille della Chiesa Valdese e Fondazione Migrantes.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!