PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano, provoca un incidente e si scaglia contro le forze dell’ordine: arrestato

Protagonista della vicenda un ventenne residente a Senigallia, ora agli arresti domiciliari

2.520 Letture
commenti
tribunale, sentenza, giudici

Serata alquanto movimentata quella che ha visto protagonista lunedì 1° gennaio un ventenne residente a Senigallia: il giovane è stato protagonista di un incidente stradale, finendo col venire arrestato.

La vicenda ha avuto inizio intorno alle ore 23.00 a Fano, in Strada di Mezzo, dove il ragazzo ha perso il controllo della propria automobile, centrando in pieno un muretto. Quando la Polizia è giunta sul luogo dello schianto, tuttavia, non c’era nessuno nei paraggi del veicolo.

Gli agenti hanno poi rintracciato il ragazzo mentre si stava allontanando a piedi. Alla loro vista, il ventenne ha rubato una bicicletta lasciata incustodita, con cui si è dato alla fuga, venendo raggiunto successivamente dai Carabinieri nel territorio di Marotta. Egli si è scagliato violentemente contro due militari, provocando loro ferite fortunatamente lievi: inevitabile a quel punto l’arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché per il suo rifiuto a declinare le proprie generalità. Si trova ora agli arresti domiciliari con l’obbligo di non lasciare la sua abitazione nelle ore notturne.

L’avvocato difensore Mauro Diamantini di Senigallia ha chiesto i termini a difesa per lo studio delle carte con la ricostruzione dei fatti, con rinvio del processo al 24 gennaio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!