PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Firmata la convenzione tra Comune di Fossombrone e associazione Auser

L'obiettivo è rafforzare la promozione turistica e culturale della città

2.255 Letture
commenti
Accordo tra Comune di Fossombrone e Auser

La legge n.328 dell’8 novembre 2000, “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”, nell’intento di assicurare appunto un sistema integrato di interventi e servizi sociali, prevede che gli Enti Locali riconoscano e agevolino il ruolo degli organismi non lucrativi di utilità sociale e delle organizzazioni di volontariato.

Per il Comune di Fossombrone, la promozione turistica deve andare di pari passo con l’ottimizzazione delle risorse umane e il miglioramento delle condizioni sociali di una comunità, quindi, oltre alla strategia di gestione del Punto di Informazione Turistico IAT e delle strutture museali della città, testimoniata dal nuovo appalto di servizi partito il primo gennaio scorso, si è deciso di coinvolgere un’associazione di volontariato locale ormai da anni radicata sul territorio come l’AUSER, rappresentata dal suo Presidente Ivano Tadei.

«Il nostro pensiero di fondo – dice l’Assessore al Turismo Federica Romiti – è stato quello di coinvolgere i volontari di AUSER con un progetto, che abbiamo chiamato “Tutti ai musei”, di cogestione delle strutture museali della città, insieme agli operatori di Confcommercio, nonché di vigilanza delle stesse in momenti di maggior affluenza, migliorando così la fruizione delle strutture, della Chiesa monumentale di San Filippo e del Punto IAT, e garantendo al contempo una miglior sicurezza delle opere d’arte conservate nelle stesse. Parallelamente a questo obiettivo, il valore aggiunto del progetto è la previsione che i volontari della associazione impegnati sono dei pensionati, sostenendo quindi la cultura dell’anziano attivo, dell’anziano come risorsa per la comunità e la società, e riconoscendo all’anziano la valenza positiva di soggetto che contribuisce fattivamente al benessere della propria collettività».

La Convezione sottoscritta fra AUSER e Comune di Fossombrone avrà una durata biennale, con scadenza 31/12/2025, così da poter far integrare al meglio i volontari, fargli entrare in un meccanismo virtuoso di gestione di rete, fargli prendere coscienza delle strutture e delle eccellenze del territorio di Fossombrone, al fine di rendergli parte di una squadra – Amministrazione, Ufficio Cultura e Turismo, Confcommercio, AUSER – che avrà l’obiettivo finale di far crescere e sviluppare ancor maggiormente la promozione turistica e culturale della Città di Fossombrone, sostenendo però al contempo il sociale e l’associazionismo di una comunità attiva come quella forsempronese.

 

da: Comune di Fossombrone

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!