PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro, arrestato un 31enne per resistenza a pubblico ufficiale

Il giovane si è scagliato contro i militari dopo essersi recato dai genitori per chiedere loro soldi per l'acquisto di droga

arresto dei Carabinieri, 112, manette

Un giovane di 31 anni è finito in manette nei giorni scorsi a Pesaro: si tratta di un soggetto già noto alle forze dell’ordine in quanto tossicodipendente.

L’individuo in questione si è presentato in casa dei suoi genitori, chiedendo loro la somma di 50 euro in modo tale da provvedere all’acquisto di un certo quantitativo di stupefacenti. Non nuovi a simili richieste, i familiari gli hanno negato il denaro, decidendo quindi di rivolgersi alle forze dell’ordine.

Sul posto sono quindi intervenuti i Carabinieri del comando locale, che al loro arrivo sono stati aggrediti selvaggiamente dal 31enne, per il quale è scattato l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Il giudice del Tribunale di Pesaro ha poi disposto a suo carico il divieto di dimora nel territorio del capoluogo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!