PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Un lettore: “discriminazione per i docenti a tempo determinato alla Rocca di Gradara”

"Il monumento è bellissimo e l'organizzazione ottima, ma all'ingresso non viene rispettata una direttiva CE"

1.614 Letture
commenti
Il castello di Gradara. Foto tratta da gradara.org

Un lettore di PesaroUrbinoNotizie.it scrive alla Redazione per segnalare quella che ritiene essere “una gravissima discriminazione”nei confronti dei docenti a tempo determinato che intendano visitare la Rocca di Gradara.


Il lettore, Giovanni Rinaldi, si rivolge al sindaco del Comune pesarese con una lettera che pubblichiamo integralmente.

“Ill.mo Sig. Sindaco,
Il giorno di di Pasqua (27 marzo) ho visitato il bellissimo Castello di Gradara e colgo l’occasione per encomiare la cittadina di Gradara per la bellezza del monumento e per l’organizzazione interna della struttura.
Purtroppo devo rilevarLe una gravissima discriminazione, che sebbene non sembrerebbe così grave, appare invece un evidente violazione della direttiva CE 1999/70/CE.
Il principio di non discriminazione tra lavoratori a tempo determinato e lavoratori a tempo indeterminato è stato sancito, nell’ordinamento comunitario, dalla clausola 4 dell’Accordo Quadro sul lavoro a tempo determinato del 18.3.1999, trasfuso nella Direttiva 1999/70/CE del 28.6.1999, secondo la quale ‘per quanto riguarda le condizioni di impiego, i lavoratori a tempo determinato non possono essere trattati in modo meno favorevole dei lavoratori a tempo indeterminato comparabili per il solo fatto di avere un contratto o rapporto di lavoro a tempo determinato, a meno che non sussistano ragioni oggettive’.
Per le motivazioni suddette non si comprende la ragione per cui la riduzione del biglietto d’ingresso è garantita ai docenti di ruolo e non ai docenti a tempo determinato.
Mi auguro pertanto affinche si provveda immediatamente ad estendere la riduzione anche ai docenti a tempo determinato.
Distinti saluti.

Giovanni Rinaldi”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!