PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Urbino, 35enne in sedia a rotelle arrestata per spaccio insieme al convivente

La donna, incinta di nove mesi, si è giustificata sostenendo di usare l'eroina come antidolorifico

2.552 Letture
commenti
Eroina

Una 35enne residente a Riccione ma domiciliata nel territorio di Urbino, è stata arrestata dai Carabinieri di cattolica insieme al suo convivente 36enne e accusata di spaccio di stupefacenti.

Una perquisizione delle forze dell’ordine nell’abitazione della coppia ha permesso la scoperta di circa 350 grammi di eroina e qualche grammo di hashish e marijuana, oltre all’ingente somma di 5700 euro in contanti.

La donna, costretta su una sedia a rotelle, incinta e prossima al parto, ha giustificato il ritrovamento ritenendo che la droga fosse l’unica sostanza in grado di calmare i dolori legati alla malattia degenerativa di cui soffre.

Immediatamente arrestati, i due conviventi hanno ricevuto nella mattinata del 25 settembre un processo per direttissima. Davanti al giudice la donna ha promesso di disintossicarsi per il bene del figlio.

A seguito della convalida dell’arresto, per la 35enne è scattato l’obbligo di dimora, mentre il suo compagno è stato posto agli arresti domiciliari per poter assistere la donna durante le visite e il parto in ospedale. Il 12 ottobre la coppia verrà processata per la droga ritrovata nel loro domicilio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!