PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rapine in due negozi di Fano e Pesaro, arrestato un 51enne

L'uomo viveva in una baracca a Rimini, ancora a piede libero il suo complice

942 Letture
commenti
Polizia, 113, Squadra Mobile

La Squadra Mobile di Pesaro, nella giornata di mercoledì 6 febbraio, ha arrestato un 51enne bosniaco con diversi precedenti penali, colpevole di due rapine avvenute nel mese di ottobre 2018 all’interno di due negozi gestiti da persone di origine cinese.

L’uomo, irregolare ma da tempo residente sul territorio italiano, è stato giudicato come pericoloso in quanto violento e dedito all’abuso di alcolici. Le modalità con cui avvennero le due rapine furono piuttosto violente. I titolari di entrambe le attività, infatti, reagirono all’assalto riportando ferite.

Con il suo complice, l’uomo viaggiava a bordo di una Fiat Punto bianca, rubata a Santarcangelo di Romagna. Le indagini sono partite da un’analisi delle riprese ottenute mediante le telecamere di videosorveglianza e hanno permesso di esplorare la malavita del Riminese.

L’uomo è stato individuato, raggiunto e tratto in arresto in una baracca a Rimini, che era il suo alloggio. Si trova ora al carcere di Rimini, accusato di rapina aggravata, porto d’arma atta ad offendere e ricettazione. Ancora in corso le indagini per risalire al complice dell’uomo, che pertanto risulta essere ancora a piede libero.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!