PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro: giallo LaQuinton Ross nella notte prima del match di basket con Upea

Accusato di violenza sessuale il giocatore ha trascorso alcune ore in caserma

2.532 Letture
commenti
pesaroconsultinvest-laquintonross

Singolare disavventura per LaQuinton Ross, ala della Consultinvest Basket Pesaro, avvenuta nella notte prima del match contro Upea Capo d’Orlando, poi vinta in maniera rocambolesca dalla Vuelle proprio grazie a un canestro di Ross messo a segno nel finale di partita. Il cestista ex Ohio State è stato fermato dai carabinieri che lo hanno condotto in caserma per alcune ore prima di essere rilasciato, per presunta violenza sessuale.

L’accusa è partita da una ragazza pesarese con la quale Ross intrattiene una relazione da circa due mesi. La giovane, dopo aver trascorso alcune ore con il giocatore nelle quali si è consumato un rapporto sessuale e aver manifestato la volontà di passare la notte nell’alloggio condiviso con altri giocatori americani, è stata invitata controvoglia a lasciare l’appartamento da Ross.

Contrariata, la ragazza si è recata dai carabinieri accusando lo statunitense di aver abusato sessualmente di lei così due carabinieri hanno fermato Ross e lo hanno interrogato in merito all’episodio raccontato dalla giovane. L’interrogatorio avuto col giocatore, la testimonianza di un compagno di squadra e gli sms controllati nel cellulare di Ross non hanno lasciato dubbi sul non luogo a procedere di tutta l’incredibile vicenda, con Ross scagionato alle prime ore dell’alba, libero di riposarsi fino all’incontro poi vinto contro l’Orlandina.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!