PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano: Rapina a mano armata alla filiale della BCC di Bellocchi

I due rapinatori, di cui uno di colore, sono scappati con un bottino di 20.000 euro

4.336 Letture
commenti
carabinieri-pesaro

Nella mattina del 15 gennaio la filiale della Banca di Credito Cooperativo di Bellocchi di Fano sulla X Strada è stata oggetto di una rapina a mano armata da parte di due malviventi che in seguito si sono dati alla fuga a bordo di una Fiat Uno nera.

Erano circa le 11:30 quando i due malintenzionati, di cui uno armato di taglierino, sono penetrati all’interno della filiale e hanno intimato al cassiere di riempire immediatamente col denaro dell’incasso un contenitore di loro proprietà, facendo inoltre sdraiare a terra i tre clienti in fila alla cassa.

Il direttore di filiale Andrea Mazzanti, i dipendenti e le persone presenti se la sono vista davvero brutta quando, a incasso ritenuto insufficiente, i due rapinatori hanno cominciato a minacciare pesantemente se non gli fossero state aperte le casseforti del caveau. A causa del meccanismo a tempo delle casseforti, dopo ulteriori insistite minacce, i malviventi sono fuggiti con un bottino di circa 20.000 euro. La Uno nera utilizzata per la fuga, risultata rubata a Marotta qualche ora prima del colpo, è stata ritrovata abbandonata a 200 m dalla banca con gli uomini che hanno evidentemente preferito disperdere le tracce proseguendo a piedi.

Dalle testimonianze del personale di filiale è emerso che dei due rapinatori, uno era di colore e l’altro un meridionale che parlava con accento pugliese, entrambi sui 35/40 anni. Si è naturalmente aperta una caccia ai malviventi da parte dei carabinieri di Fano.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!