PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro Basket: la Consultinvest capitola in casa contro Brindisi

Allenatore nuovo problemi vecchi per i biancorossi sconfitti in casa per 93-101

3.774 Letture
commenti
consultinvestpesaro-enelbrindisi

Neanche il cambio di guardia tecnico con l’avvicendamento alla guida della squadra di dell’Agnello con Paolini sembra salvare la Consultinvest Basket Pesaro da un destino fatto di sconfitte, quella in casa contro Brindisi per 93-101 è la quinta consecutiva per il club biancorosso che vede il traguardo salvezza sempre più lontano.

Certo, se la si vuol buttare sul destino, di sicuro alla Vuelle – squadra con il peggior attacco del campionato – non ha detto bene incontrando la squadra con la miglior difesa del campionato. E dire che il vero problema di Pesaro, il suo autentico punctum dolens, non è l’attacco ma proprio la difesa. Sì, sono ancora ravvisabili errori marchiani nel comparto offensivo biancorosso, determinati soprattutto dalle tante palle perse, ma la chiave dell’insuccesso dei pesaresi è ancora una volta da cercare nei malfunzionanti meccanismi difensivi, con schemi e sistemi verrebbe da dire inesistenti, tanta è l’inefficacia contro qualsiasi dispositivo offensivo incontrato.

Per l’Enel Basket Brindisi è stato perciò facile aggredire ogni spazio e trafiggere in ogni modo la difesa della Consultinvest, anche grazie all’inesorabilità di giocatori come Pullen (26 punti), Denmon (26 punti) e Turner, che oltre a rappresentare pericoli in penetrazione si dimostrano infallibili cecchini. Paolini, come il suo predecessore, deve lavorare tantissimo e meglio sulla fase difensiva e ripartire dai valori assoluti dati da Ross (37 punti) e il nuovo arrivato Wright (26 punti), un tandem che ci ha creduto fino alla fine, riuscendo nell’ultimo quarto a portare addirittura la Vuelle a – 5 prima della resa definitiva.

Tabellino

Consultinvest Pesaro – Enel Brindisi 101-93 (28-19, 49-36, 77-61).

Pesaro: Ross 37, Basile 3, Gaines, Musso 5, Raspino 4, Wright 26, Judge 6, Crow, Lorant 12, N.e. Tortù. All.: Paolini. Brindisi: Pullen 26, Harper 6, James 14, Bulleri 4, Cournooh, Denmon 26, Zerini, Turner 18, Mays 4, Eric 3. N.e. Calò, Morciano. All.: Bucchi.

Arbitri: Begnis, Baldini, Quarta.

Note – Tiri da tre punti: Pesaro 9/30, Brindisi 14/29. Tiri liberi: Pesaro 30/35, Brindisi 17/21. Rimbalzi: Pesaro 37, Brindisi 37. Usciti per 5 falli: Turner al 37’06«, Zerini al 37’33». Spettatori 4.010, incasso 32.245 euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!