PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro Basket: la Consultinvest perde ancora a Trento

Le aquile del Dolomiti Energia vincono per 77-65

2.089 Letture
commenti
Dolomiti Energie-Consultinvest Pesaro

Altra brutta sconfitta della Consultinvest Basket Pesaro al PalaTrento contro la Dolomiti Energia. Nonostante la poco convincente prestazione degli uomini di Maurizio Buscaglia i pesaresi non sono riusciti a trovare la contromossa giusta per fermare i padroni di casa e ora la rincorsa salvezza si fa sempre più dura.

Esistono delle fasi che competono direttamente alle prestazioni sportive sulle quali, con le dovute disamine analitiche, si possono trovare soluzioni adeguate al caso: la pessima sconfitta contro l’Olimpia Milano ha portato a un altro tipo di prestazione contro l’Umana Reyer Venezia. Sempre di sconfitta si è trattato, sempre contro una grande squadra nei confronti della quale era facile provare quel timore reverenziale che ti piglia alle gambine, ma con tutta un’altra impostazione di gioco, nell’approccio mentale e nelle dinamiche del parquet perimetrato. Esistono altre fasi che sono invece “para-prestazionali”, ovvero agiscono nei giocatori in maniera indiretta e soprattutto a livello psicologico come ad esempio il match casalingo di Pesaro contro la Vanoli Cremona: un’ecatombe influenzata dai presunti 6 punti di penalizzazione di Caserta e una presunta salvezza costruita sulla base di nulla. Infatti la presunta squalifica di 6 punti si è poi ridotta a 1 mantenendo di fatto lo status quo ante con una salvezza tutta ancora da conquistare. Da quelle due fasi è scaturito lo stato confusionale della Consultinvest contro Trento.

Eppure la Vuelle aveva per una volta approcciato bene la gara rimanendo concentrata e sorprendentemente sul pezzo, almeno fino a tutto il secondo quarto quando i motivi di quattro vittorie consecutive da parte delle Aquile sono venuti fuori: dominio sui rimbalzi offensivi e difensivi, tiri molto più sensati e mirati, restringimento delle maglie difensive. La deconcentrazione, le palle perse nei momenti decisivi e lo sbandamento generale di Pesaro negli attimi cruciali a partire dal terzo quarto hanno fatto il resto. Solito rimontone nell’ultimo quarto con i soliti rookie Ross e Judge che insieme a Wright e Myles tentano di tenere a galla Pesaro, ma Tony Mitchell – nervosissimo nel finale – Grant, Forray e Pascolo diventano implacabili e immarcabili nel finale. Il buio si avvicina, servono luci per coach Paolini.

Tabellino

Dolomiti Energia Trento – Consultinvest Pesaro 77-65 (11-15, 29-27, 52-45)

Dolomiti Energia Trento: Forray 15, Sanders 3, Mitchell 21, Pascolo 15, Owens 7: Grant 10, Spanghero 2, Baldi Rossi ne, Armwood 4, Flaccadori ne. All: Buscaglia.
Consultinvest Pesaro: Wright 4, Musso 14, Raspino 0, Lorant 14, Judge 3: Basile 0, Miles 11, Ross 19, Crow 0, Tortù ne. All. Paolini.

Arbitri: Carmelo Paternicò di Piazza Armerina (EN), Enrico Sabetta di Termoli (CB) e Carmelo Lo Guzzo di Pisa.

Note – Tiri liberi: Trento 16/20, Pesaro 15/22. Tiri da tre punti: Trento 9/26, Pesaro 8/28. Rimbalzi: Trento 44, Pesaro 45. Espulsione per doppio tecnico: Mitchell. Spettatori: 2.790.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!