PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sveglia la padrona di casa che chiama la polizia, arrestato

Il tentato furto in abitazione di un giovane di Fermignano finisce con le manette ai polsi

2.268 Letture
commenti
Auto della Polizia di Ancona

Si sveglia per i rumori e trova un ladro in casa. Ma invece di urlare chiama la Polizia e lo fa arrestare. Così sono scattate le manette ai polsi di un giovane 29enne di Fermignano, arrestato dal personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Urbino.

Il fatto è avvenuto intorno alle ore 4 di domenica 28 febbraio, quando una donna residente in località Crocicchia ha chiamato il 113 per segnalare che nella sua abitazione si era introdotto un ladro. I Poliziotti sono intervenuti tempestivamente: hanno fermato l’auto poco prima dell’abitazione e sono giunti nel buio per cogliere il ladro proprio mentre stava cercando di scappare dall’abitazione.

Dall’edificio, in parte in ristrutturazione, il giovane 29enne, già noto alle forze dell’ordine, aveva sguainato alcuni cavi in rame poi, non pago, aveva tentato il furto nella zona abitata svegliando la proprietaria.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!