PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Giovane mamma morta in ospedale a Fano: 12 indagati

Sono dodici le persone iscritte nel registro degli indagati:si attende l'esito dell'autopsia

4.506 Letture
commenti
Carmen Zazzaro

Sono dodici le persone iscritte nel registro degli indagati della Procura della Repubblica di Pesaro che ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo a seguito della drammatica ed ancora inspiegabile morte di Carmen Zazzaro. Nello specifico si tratta di tre medici ginecologi, quattro medici anestesisti e cinque ostetriche; il personale è in forza al presidio fanese degli Ospedali Riuniti Marche Nord.

La tragedia si è consumata nella notte a cavallo tra il 9 e 10 agosto: la ragazza, già mamma di un bimbo di 4 anni, si sarebbe presentata nella struttura ospedaliera di Fano per gli ultimi controlli: il parto cesareo era stato fissato per il 12 agosto. Durante la visita il personale medico avrebbe realizzato che il feto era deceduto oramai da giorni. Poche ore dopo è sopraggiunto  anche il decesso della 24enne. Si spera che l’autopsia, in programma per la mattinata del 12 agosto, possa far luce su questa tragedia.

Tra le ipotesi quella dell’embolia, conseguenza di un trombo innescato da un fenomeno necrotico del feto morto o anche dalla rottura dell’utero. Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin avrebbe inviato nella struttura ospedaliera di Fano un’equipe di ispettori al fine di fare luce sull’accaduto al più presto. In merito a quanto successo, anche la direzione Marche Nord dell’Asur avrebbe istituito una sua commissione che in queste ore starebbe ricostruendo gli avvenimenti per capire se si è trattato di un errore umano o se il protocollo è stato rispettato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!