PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Torrette di Fano, bagnini rischiano la vita per salvare un padre con due figlie

La famiglia aveva ignorato la bandiera rossa

2.454 Letture
commenti
Bagnini di salvataggio

Non sono bastati un mare molto mosso, il forte vento e la bandiera rossa a impedire, nel pomeriggio del 27 giugno, a un padre con le proprie figlie di 7 e 8 anni di tuffarsi in acqua.

Le bambine erano entrate in acqua con un materassino gonfiabile, che in breve tempo è stato trascinato sempre più a largo dalla corrente impedendo il ritorno a riva.

Si è quindi rivelato necessario l’intervento di un team composto da ben 6 bagnini, che hanno dovuto compiere una faticosa e complessa operazione di salvataggio mettendo a rischio la propria stessa vita.

A seguito del salvataggio della prima bambina, infatti, un’onda ha spezzato un remo del pattino utilizzato nell’intervento e, sempre a causa delle forti onde, alcuni dei bagnini e il padre delle bambine hanno urtato contro gli scogli.

La difficoltosa balneazione ha anche reso difficile il ritorno a riva e ha provato fisicamente due dei bagnini rimasti in acqua, rendendo necessari anche per loro accertamenti al pronto soccorso.

Operazioni come questa sono molto difficoltose e mettono a serio pericolo la vita dei bagnini. La loro esperienza e professionalità, infatti, non sempre è sufficiente a terminare le operazioni di salvataggio con un esito totalmente positivo. La bandiera rossa, inoltre, viene spesso totalmente ignorata, ragione per cui episodi simili di sicuro si verificheranno di nuovo nel corso della stagione estiva.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!