PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Omicidio di Pesaro, il presunto assassino ritratta la confessione

L'uomo ha confermato la prima versione dei fatti emersa durante l'interrogatorio

2.051 Letture
commenti
arresto, manette

Il 38enne di origine marocchina che aveva confessato di essere l’assassino della commessa 52enne uccisa a Pesaro il 13 luglio, all’udienza di convalida del fermo del 17 luglio, ha smentito la propria versione dei fatti dichiarandosi innocente.

L’uomo ha confermato così la prima versione data agli inquirenti, sostenuta per cinque ore durante l’interrogatorio prima di confessare la propria colpevolezza. Assistito da due avvocati, ha dichiarato di essere stato costretto a confessare.

Ha poi ammesso di essersi trovato sulla scena del delitto, riferendo di avere rimosso il coltello dalla gola della vittima per poi fuggire impaurito temendo di essere incolpato.

Il 38enne ha inoltre sostenuto che non avrebbe mai potuto ammazzare la donna in quanto la riteneva la propria migliore amica.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!