PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano, ritrovato un altro ordigno bellico

Si tratta di una munizione d'artiglieria di dimensioni ridotte

1.694 Letture
commenti
Un ordigno bellico

Domenica 22 luglio, mentre arava il campo di prima mattina, un contadino ha ritrovato a Carignano di Fano quello che sembrava essere un pericoloso ordigno bellico, il quartoritrovato nella provincia di Pesaro e Urbino dall’inizio del 2018.

Temendo una possibile esplosione, l’uomo ha prontamente fermato il trattore lanciando l’allerta. La polizia locale di Fano e una pattuglia della Polizia di Stato si sono recate al più presto sul posto.

Tra le zolle, fortunatamente, è emersa una munizione d’artiglieria di dimensioni ridotte e in condizioni di profondo degrado. Gli artificieri, pertanto, hanno escluso la necessità di applicare misure di sicurezza particolarmente invasive come l’evacuazione della zona interessata, optando piuttosto per una bonifica programmata.

Si tratta infatti di un’operazione ordinaria, in quanto la zona di ritrovamento, in prossimità della Linea Gotica, fu colpita da intensi bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale. Per questo motivo segnalazioni di questo tipo vengono trattate settimanalmente dalla Prefettura.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!