PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Gli eroi del primo scudetto sono tornati a Pesaro

Che emozione ritrovare Darren Daye, Darwin Cook e tutti gli altri

1.589 Letture
commenti
Scavolini Pesaro 1988

“Grazie ai tifosi per avere riportato qui la grande Scavolini, facendoci rivivere la gioia dei giorni degli scudetti. Ma anche per il sostegno alla squadra attuale per cominciare al meglio il prossimo campionato. E’ la dimostrazione della grande passione della piazza”.


Lo ha detto Matteo Ricci a Baia Flaminia, premiando insieme all’assessore Mila Della Dora i protagonisti della Scavolini Basket campione d’Italia ’88 e ’90, nel 45esimo dalla fondazione del gruppo organizzato Inferno Biancorosso (sul palco Marco Piccoli, accanto allo speaker Tomas Nobili).

Il sindaco ha citato anche Ario Costa, Luciano Amadori e il Consorzio Pesaro Basket, riferendosi “agli sforzi che sono stati fatti in questi anni di ‘resistenza’. Quando c’è alla spalle una passione così forte – ha evidenziato – anche nei momenti peggiori si tiene duro. La nostra storia è importante, deve restare il più possibile ai vertici del basket italiano. Abbiamo sofferto ma ora possiamo fare un passo in più grazie al nuovo sponsor”, ha concluso Ricci.

Bagno di folla in piazza Europa per Bianchini, Cook, Daye, Magnifico e gli altri interpreti dei due tricolori.

Schierata anche la prima squadra della Carpegna Prosciutto.

Comune di Pesaro
Pubblicato Lunedì 16 settembre, 2019 
alle ore 13:03
544128795ea23ca037d6e5f5
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!