PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Truffe ai danni degli anziani, doppio arresto messo a segno dai Carabinieri

Finiti in manette due giovani di origini campane, autori di diversi raggiri tra Pesaro, Gabicce e Gradara

2.341 Letture
commenti
Carabinieri, gazzella

Due giovani poco più che ventenni sono stati arrestati per mano dei Carabinieri a seguito di alcune truffe compiute a scapito di anziani residenti tra Pesaro, Gabicce e Gradara.

Il metodo da loro utilizzato si manteneva fondamentalmente uguale in quasi tutte le circostanze: essi si mettevano in contatto telefonico con le loro vittime, dichiarando come un loro congiunto fosse stato coinvolto in un incidente e, per tale motivo, avesse un urgente bisogno di denaro e/o oggetti di valore per tornare in libertà.

Nonostante i diversi raggiri messi a segno, una delle anziane prese di mira ha intuito quanto stesse accadendo, decidendo così di allertare i Carabinieri. Quest’ultimi si sono così recati tempestivamente a Gabicce, dove hanno rintracciato uno dei due criminali alla guida di una Fiat Panda.

Successivamente, i militari hanno sorpreso anche il secondo malvivente all’interno di un hotel di Cattolica, dove sono stati scoperti monili in oro dal valore di oltre 10.000 euro, evidentemente frutto di svariate truffe compiute sul litorale pesarese: nei confronti di entrambi i giovani, ambedue già noti alle forze dell’ordine per via di parecchi precedenti, sono infine scattate le manette.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!