PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Truffe online per migliaia di euro, la Polizia di Fano denuncia quattro persone

Gli autori delle frodi erano soliti contattare telefonicamente le loro vittime, facendosi passare per persone disabili

1.288 Letture
commenti
truffe on line, truffa, internet

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato di Fano ha concluso le indagini che hanno portato alla denuncia di quattro persone, responsabili di un numero non ancora precisato di truffe online.

Tutto ha avuto inizio a partire da una serie di denunce presentate da diverse vittime, le quali erano state imbrogliate con il medesimo metodo. Si trattava in ciascun caso di autori di inserzioni su diverse piattaforme di e-commerce, che venivano puntualmente contattati via telefono da individui che si mostravano interessati alle loro offerte: spacciandosi per persone diversamente abili, i truffatori riuscivano a convincere i venditori a recarsi presso un qualsiasi sportello bancomat, dove con l’inganno erano spinti a portare a compimento delle operazioni di addebito anziché di accredito. Tali operazioni venivano quindi ripetute più volte, fino a raggiungere importi tra i 400 e i 3.000 euro.

Dopo aver constatato di non aver ricevuto il denaro ma di averlo bensì versato a favore dei truffatori, le vittime del raggiro si sono quindi rivolte alle forze dell’ordine, le cui indagini sono valse all’identificazione di quattro cittadini italiani.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!