PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Vis Pesaro, Galderisi esonerato nonostante una vittoria

Il comunicato diffuso dalla Vis Pesaro. I possibili sostituti

1.200 Letture
commenti
Vis Pesaro 2015-16

Una di quelle situazioni che capitano poco di frequente, eppure il mondo del calcio ha già avuto tanti esempi in tal senso. Insomma, è una di quelle situazioni al limite, in cui il rapporto tra la dirigenza e l’allenatore è così tanto incrinato che non c’è vittoria che tenga.

Altre volte, invece, la problematica impossibile da risolvere è, più che altro, nel rapporto che l’allenatore ha con la squadra: ebbene, quello che è successo con Giuseppe Galderisi a Pesaro si può far risalire proprio a quest’ultima casistica. Infatti, la vittoria ottenuta nell’ultima giornata contro il Gubbio non è stata sufficiente per Galderisi a evitare l’esonero.

La comunicazione è arrivata puntuale ed era anche abbastanza attesa per chi segue quotidianamente le vicende della Vis Pesaro. Infatti, la società biancorossa ha preso la decisione di salutare Galderisi non solo per un avvio di campionato in cui la squadra ha stentato più e più volte, ma anche perché ci sono troppi problemi a livello di comunicazione con la squadra che non si possono risolvere in alcun modo. Emblematico, in tal senso, quello che è successo con il caso Puggioni.

Un inizio di campionato che ha lasciato senza parole anche tanti appassionati di scommesse sportive sul calcio, che avevano puntato su una buona stagione della Vis Pesaro. Sui migliori casino legali c’è la possibilità di trovare un gran numero di quote estremamente interessanti, non solamente sul calcio, ma anche su tanti altri sport. L’importante è creare un conto di gioco su una piattaforma che sia sicura e affidabile, ovvero che abbia ottenuto la licenza ADM o AAMS da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, operando legalmente sul mercato italiano.

Il comunicato diffuso dalla Vis Pesaro

Come ci poteva facilmente attendere, la società pesarese ha diffuso un comunicato in cui ha sollevato dall’incarico non solamente il tecnico Giuseppe Galderisi, ma anche il suo vice, Daniele Cavalletto. Nelle righe che sono apparse sul sito ufficiale del club, entrambi vengono ringraziati per il lavoro che è stato portato termine in biancorosso, così come per la serietà, l’impegno e la professionalità che sono state dimostrate nel corso di questi mesi, augurando a entrambi il meglio per il prosieguo delle rispettive carriere.

Come abbiamo detto in precedenza, i tre punti giunti al termine della partita con il Gubbio non hanno fatto cambiare idea alla società biancorossa. La Vis Pesaro si trova, in questo momento, al sedicesimo posto in classifica: in queste otto partite, infatti, il magro bottino che è stato raggiunto è pari a 2 vittorie, 2 pareggi e ben quattro sconfitte. L’essere finiti all’interno della zona playout è, in effetti, uno smacco rispetto a quanto ci si poteva attendere a inizio stagione.

I possibili sostituti

Nel corso delle ultime ore si sta, ovviamente, parlando tantissimo di chi prenderà il posto di Galderisi sulla panchina biancorossa. Ebbene, pare proprio che in pole position siano in due. Il primo nome è quello di Daniele Di Donato, classe 1977, che si è già scontrato con la Vis Pesaro nel 2017/2018, quando era alla guida della Jesina in Serie D.

L’altro nome che è sul taccuino della dirigenza secondo i soliti ben informati, è quello di Leonardo Colucci, già visto, tra le altre cose, sulla panchina della Vis Pesaro nel campionato 2018/2019. Si tratterebbe, in questo caso, di un gradito ritorno, con il vantaggio di conoscere già molto bene l’ambiente.

Tra l’altro, Leonardo Colucci non fece affatto male nel 2018/2019 alla guida della Vis Pesaro, riuscendo a dimostrare di essere in grado di guidare la squadra al raggiungimento di buoni risultati. In tal senso, va sottolineato come, in quell’annata, la squadra marchigiana conquistò ben 29 punti nel girone d’andata, raggiungendo la quota salvezza a 44 punti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!