PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il commento del Montesi Volley Pesaro dopo la partita persa contro l’Italchimici Volleyball

Coach Fabbietti e Sebastiano Caselli: "Le sconfitte aiutano a crescere, proseguiamo con entusiasmo e determinazione"

1.462 Letture
commenti
Maurizio Fabbietti

Dopo la sconfitta per 3-0 (25-22, 25-21, 25-23) contro l’Italchimici Volleyball Foligno, Maurizio Fabbietti coach della Montesi Volley Pesaro, ha commentato così la prestazione dei suoi ragazzi: “È stata una partita complicata, perché abbiamo affrontato una formazione organizzata e con individualità importanti.

Queste caratteristiche, si sono notate soprattutto nella diagonale palleggiatore-opposto. Nel complesso, abbiamo comunque retto il match e i parziali lo dimostrano: tutto ciò però, non è bastato. Peccato. Per quanto riguarda i miei ragazzi, mi è piaciuto l’impegno da parte di tutti: dei titolari e di chi è subentrato durante l’incontro. Archiviata questa partita, da cosa ripartirete? A partire da lunedì, io e i miei collaboratori, analizzeremo la partita e lavoreremo per eliminare gli errori. Credo che dopo una sola partita, non si possa parlare di “cose che non vanno”. Archiviamo questa sconfitta e pensiamo già al prossimo capitolo del nostro campionato. Abbiamo una settimana per preparare al meglio, la partita contro Romagna Banca Bellaria.

Sebastiano CaselliAnche Sebastiano Caselli (centrale), giocatore più esperto del gruppo della Montesi Volley Pesaro, ha commentato l’esordio – sfortunato – in Serie B: “Per noi era l’esordio in campionato e abbiamo sofferto l’emozione e la tensione, soprattutto nei primi istanti della partita. Abbiamo faticato molto nella battuta e nella ricezione. Affrontavamo una squadra ben organizzata che disponeva di due attaccanti molto forti. Ci sono stati demeriti nostri e sicuramente, anche meriti degli avversari. Da cosa ripartirete? Sicuramente dall’entusiasmo e dalla determinazione: noi siamo una formazione che deve essere sempre concentrata sulla partita.

Non possiamo permetterci di abbassare l’attenzione e il ritmo, altrimenti cadiamo immediatamente in difficoltà. Noi siamo una formazione giovane, neo-promossa e con vari giocatori che provengono dalla C: lavoriamo quotidianamente per migliore il livello dei più giovani e della squadra. Sicuramente, vista la difficoltà del campionato, arriveranno altre batoste. Però non dovremo demoralizzarci, perché le sconfitte aiutano a crescere. Non perdiamo d’occhio il nostro obiettivo e cioè, la salvezza. Pensiamo già al match di sabato e ad allenarci bene in settimana!”.

Da Montesi Volley

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!