PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Un arresto e quattro denunce a Fano grazie ai controlli della Polizia

Rintracciata in centro una donna ricercata per diversi furti messi a segno tra le Marche e l'Umbria

1.548 Letture
commenti
Polizia

Controlli a tappeto quelli svolti negli ultimi giorni da parte della Polizia di Stato di Fano: complessivamente le verifiche hanno interessato 150 persone e 65 veicoli.

Nell’ambito del monitoraggio del centro della città, gli agenti si sono imbattuti in una donna destinataria di un provvedimento di custodia cautelare in carcere, in quanto implicata in almeno quattro furti compiuti tra le Marche e l’Umbria. La ladra, fermata dopo dei sopralluoghi effettuati in alcune gioiellerie fanesi, è stata perciò arrestata su mandato del Tribunale di Macerata.

I poliziotti hanno passato in rassegna anche le zone periferiche di Fano, scoprendo tre individui che si erano introdotti illegalmente in un casolare abbandonato situato nei pressi dell’ex-zuccherificio. Nei loro confronti sono scattate delle denunce per occupazione abusiva di edifici e danneggiamento: resta ancora da valutare la provenienza di alcune biciclette rinvenute all’interno della struttura.

Denunciata invece per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina la proprietaria di un’abitazione ubicata in zona Fenile: la donna, infatti, aveva ceduto l’immobile a un cittadino straniero irregolare sul territorio italiano. Il Tribunale di Pesaro ha poi disposto il sequestro della casa.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!