PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Giovane di 18 anni arrestato a Fossombrone per il furto di un portafoglio

Il ragazzo, messosi in contatto con la sua vittima, ha poi preteso la somma di cento euro per la sua restituzione

1.857 Letture
commenti
Carabinieri

Nella giornata di giovedì 25 marzo i Carabinieri di Fossombrone hanno tratto in arresto un 18enne di origini senegalesi, autore del furto di un portafoglio.

A rimanere vittima del giovane, residente da anni nella Val Metauro, è stato un 28enne di Pesaro originario anch’egli del continente africano. I due si erano incontrati nella mattinata di mercoledì 24 marzo a bordo di un autobus: durante la loro conversazione, il più grande dei due aveva raccontato all’altro di essere in procinto di venire assunto da un’azienda di Sant’Ippolito, dove aveva appena sostenuto un colloquio.

Una volta sceso a Fossombrone, da dove avrebbe poi fatto ritorno nel capoluogo, il 28enne si era accorto di essere stato derubato del portafoglio, contenente i documenti necessari per regolarizzare la sua assunzione. La sera stessa egli era stato contattato dal giovane, il quale aveva preteso cento euro per la restituzione del maltolto.

I due si erano quindi dati appuntamento per il giorno seguente in piazza Alighieri, a Fossombrone: i Carabinieri hanno assistito allo scambio tra di loro, intervenendo per bloccare il 18enne subito dopo il passaggio di denaro. Arrestato per furto aggravato e ricettazione, egli è stato destinato agli arresti domiciliari in seguito all’udienza di convalida del fermo avvenuta nella mattinata di venerdì 26 marzo presso il Tribunale di Urbino.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!