PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Accordo tra San Costanzo e Terre Roveresche per la collaborazione tra le Polizie locali

L'intesa è stata sottoscritta nella mattinata di giovedì 15 aprile

1.168 Letture
commenti
Accordo tra i Comuni di Terre Roveresche e San Costanzo

Firmato ieri mattina in Municipio presso la sala consiliare un’importante accordo di collaborazione tra i Comuni di San Costanzo e quello di Terre Roveresche per la reciproca collaborazione su entrambi i territori con personale e mezzi dei rispettivi comandi di Polizia Locale.

A siglare il documento i primi cittadini Filippo Sorcinelli e Antonio Sebastianelli alla presenza dei due rispettivi Comandanti di Polizia Locale Andrea Rovinelli e Milena Orlandi. La partenza di questa preziosa collaborazione è prevista per il 19 aprile con durata 31/12/2021 come periodo sperimentale.

I Comandi di Polizia Locale di Terre Roveresche e San Costanzo perseguiranno l’obiettivo di collaborare sinergicamente al fine d’intervenire in ambiti di sicurezza urbana ed in particolare quella stradale.

Le principali finalità da perseguire riguarderanno principalmente:

– Servizi di polizia stradale ex art. 11 C.d.S.;
– Servizi prestati in occasione di manifestazioni civili, religiose, sportive o culturali;
– Attività connesse al controllo del territorio e sicurezza urbana anche attraverso la condivisione delle reti di videosorveglianza.

I Comandanti potranno creare un tavolo tecnico/operativo al fine di analizzare le procedure ed apportare quindi le necessarie azioni di miglioramento e sviluppo della collaborazione. I servizi saranno organizzati dai Comandanti in maniera tale da non generare costi aggiuntivi a carico dei due Comuni.

Gli agenti durante le missioni potranno essere dotati dell’arma e potranno, se necessario, usare i mezzi di servizio, gli strumenti e le apparecchiature in dotazione ad entrambi i Comuni.

«L’unione fa la forza!» è il commento dei due primi cittadini che credono fortemente nella buona riuscita di questa convenzione di natura sperimentale. «La contiguità territoriale, – proseguono i due Sindaci – la somiglianza e dimensione dei nostri centri, oltre alla grande passione e professionalità di tutti i nostri agenti, ci inducono a pensare che con questo accordo potremo garantire ai nostri cittadini una più sinergica e costante presenza sui territori con benefici per la sicurezza».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!