PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Scattate le prime denunce per la manifestazione contro il Green Pass a Pesaro

Una parte dei manifestanti aveva raggiunto l'abitazione del sindaco Ricci, intonando a lungo cori e slogan

725 Letture
commenti
Manifestazione no-vax a Pesaro

Sono tutt’ora in corso le indagini della Polizia di Stato di Pesaro sulla manifestazione non autorizzata avvenuta in città nella serata di mercoledì 28 luglio.

In quell’occasione, circa 400 persone si sono ritrovate in piazzale della Libertà su indicazione del Comitato Salute e Diritti, per poi spostarsi in parte verso il centro storico pesarese. Dopo la conclusione ufficiale dell’iniziativa alle ore 22.00, alcuni manifestanti si sono però spinti fino all’abitazione del sindaco Ricci, scandendo cori contro il primo cittadino e contro l’introduzione del Green Pass (o Certificazione Verde).

L’intervento degli agenti è valso all’identificazione di una quindicina di persone, risultate far parte di alcuni movimenti al centro delle proteste degli ultimi mesi (No Vax, #IoApro, Casapound): per loro è scattata una denuncia, mentre altri manifestanti potrebbero ugualmente finire nei guai a seguito degli accertamenti in corso da parte della Digos.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!