PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Giovane sorpreso a spacciare a Pesaro per la seconda volta in pochi giorni

Il soggetto in questione, un 30enne di origini bengalesi, ha patteggiato un anno di reclusione

845 Letture
commenti
Polizia

Un 30enne di origini bengalesi, già finito in manette per spaccio lo scorso 10 giugno, è stato nuovamente arrestato nei giorni scorsi dalla Polizia di Stato di Pesaro.

L’uomo, colto sul fatto a vendere hashish e marijuana ad alcuni giovani, era stato condannato a un anno e due mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 3.000 euro, venendo quindi rimesso in libertà.

L’episodio non è tuttavia servito a riportalo sulla retta via, in quanto nei giorni seguenti le forze dell’ordine hanno potuto accertare come il 30enne stesse portando avanti la medesima attività illecita.

Così, nelle prime ore della mattinata di mercoledì 22 giugno, i poliziotti lo hanno fermato nei pressi della sua abitazione, dove sono poi stati rinvenuti circa 18 grammi tra cocaina e hashish.

Dopo aver trascorso due giorni agli arresti domiciliari, venerdì 24 giugno egli ha patteggiato una condanna a un anno di reclusione: dovrà inoltre pagare 2.000 euro di multa.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!