PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Boom di visite e gite scolastiche al Furlo

Diverse le iniziative in programma ad aprile e maggio con il ciclo "Emozioni in avventura per tutti"

1.465 Letture
commenti
Gola del Furlo

Cresce il richiamo della Gola del Furlo tra le nuove generazioni. «L’interesse che stiamo registrando quest’anno nelle scuole è enorme, anche da fuori regione – spiega il direttore della Riserva Maurizio Bartoli –. Al momento sono 120 le classi complessivamente prenotate per le attività della Gola e del museo del Territorio. Per un totale di quasi 2.300 studenti».

Da registrare il soldout per il progetto gratuito di educazione alla sostenibilità della Riserva che lega flora, fauna, geologia e storia, rivolto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie: «Si tratta di passeggiate didattiche lungo la Gola con visita guidata al museo del Territorio. Dove esperte guide ambientali aiutano gli studenti a conoscere l’incredibile biodiversità della Riserva e a comprendere il valore del patrimonio culturale».

Non solo. La Gola è meta prescelta di gite scolastiche nella provincia, già previste e prenotate nei mesi conclusivi dell’anno scolastico. Nel mezzo prosegue l’apertura al pubblico del Centro visite e Punto informativo del museo del Territorio nei mesi di aprile e maggio (dal venerdì alla domenica e nei giorni festivi, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30; ndr). Ancora: «Riparte la programmazione FurloFamily nei mesi primaverili e estivi. Con un calendario ricco di attività in natura, che includono l’accessibilità per persone anziane e con disabilità intellettive e sensoriali. E’ un punto su cui continuiamo a distinguerci in ambito regionale e nazionale», sottolinea Bartoli.

Il primo appuntamento del ciclo denominato ‘Emozioni in avventura per tutti’ è in programma domenica 28 aprile, alle ore 14.30, con l’iniziativa ‘Su dove volano le aquile’. «Sarà un trekking che condurrà i partecipanti in uno dei punti più suggestivi della Riserva, dove si avrà la possibilità di ammirare il nido storico dell’aquila reale percorrendo sentieri in piena natura», evidenziano gli organizzatori. Ulteriori appuntamenti mercoledì primo maggio con ‘GeoFurlo. L’uomo e i monti del Furlo’ (ore 14; passeggiata geologica-culturale tra le pieghe del tempo nella Gola) e domenica 5 maggio con ‘In volo tra le meraviglie della Gola del Furlo’ (ore 14, passeggiata naturalistica). Si proseguirà fino a settembre tra escursioni con guide esperte e profonde conoscitrici del territorio. Da segnalare la rinnovata collaborazione con i Birders del Furlo e con gli esperti di fauna selvatica locale, che monitorano costantemente i rapaci. Tutte le iniziative in programma sono gratuite, con prenotazione obbligatoria (mail: riservafurlo@provincia.ps.it). Calendario completo in allegato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!