PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Latte e derivati adulterati, scatta il blitz dei Nas

Nel mirino vari stabilimenti situati in provincia di Pesaro-Urbino e in altre località marchigiane

1.811 Letture
commenti
Latte

Il reparto NAS dei Carabinieri di Ancona, su disposizione della Procura della Repubblica di Pesaro, ha svolto diverse perquisizioni nella giornata di lunedì 22 aprile in vari stabilimenti dediti alla produzione di prodotti caseari.

Agli accertamenti in questione, che hanno interessato il territorio della provincia di Pesaro-Urbino, nonché altre località situate sia nelle Marche che nel resto d’Italia, hanno preso parte circa 60 militari.

In particolare, le forze dell’ordine sono entrate in azione per contrastare il fenomeno dell’adulterazione del latte e dei suoi derivati. Poste sotto sequestro 90 tonnellate di latte, 110 tonnellate di prodotti lattiero-caseari e 2,5 tonnellate di sostanze sofisticanti, per un valore complessivo di circa 800.000 euro. Le indagini hanno visto coinvolte tre società operanti nella grande distribuzione e dieci persone.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!