PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Troppi richiedenti asilo in piccolo quartiere a Pesaro, la rabbia di Forza Nuova

"Il razzismo c'è, ma nei confronti dei residenti"

872 Letture
commenti
rifugiati, profughi, immigrati

I residenti dei due quartieri pesaresi Borgo Santa Maria e Pozzo Alto, si lamentano dell’arrivo in massa di richiedenti asilo.


“Anche il Prefetto di Pesaro-Urbino Luigi Pizzi, ha confermato l’arrivo, in un quartiere di 3700 abitanti,  di ben 120 profughi – afferma il dirigente regionale di Forza Nuova Luciano Astolfi – Con la presenza di un numero eccessivo di richiedenti asilo aumenta l’insicurezza dei residenti che sono sempre più preoccupati“.

Nei giorni scorsi, dopo che su “Il Resto del Carlino” è stata pubblicata una fotografia che rappresentava un profugo intento a frugare nella spazzatura, il Prefetto Pizzi ha vietato ai cittadini di fare foto e ha vivamente consigliato di chiamare le forze dell’ordine in caso di pericolo per la sicurezza.

“Forza Nuova non accetta l’imposizione del Prefetto Pizzi – continua Astolfi – nei prossimi giorni provvederemo a consegnare direttamente a lui le foto che scatteremo in questi giorni a tutti i richiedenti asilo, dei quali chiediamo l’immediata identificazione. La gente ha paura e ha il diritto di sapere chi sono e da dove vengono – prosegue – Preoccuparsi della privacy dei richiedenti asilo invece di salvaguardare i residenti è un comportamento che non esitiamo a definire razzista e antidemocratico”.

“Coprire il business dell’immigrazione mettendo a rischio la sicurezza dei residenti è inaccettabile – conclude Astolfi – Forza Nuova non si piegherà alla volontà del Prefetto e rimarrà al fianco dei residenti per contrastare questa invasione programmata”.

Foto di repertorio

 

Da

Forza Nuova

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!