Errore durante il parse dei dati!
PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Confesercenti Pesaro Urbino, Bartolini e Pagnini: “Le due anime di Pesaro”

"Da una parte la Pesaro dei cittadini, dall'altra quella dei turisti. Le due anime andrebbero sovrapposte"

Giorgio Bartolini

Pesaro è una città con una doppia indole. Da una parte abbiamo la città dei cittadini e dall’altra quella dei turisti. Si tratta quasi di due anime che vanno, a nostro parere, unite, anzi sovrapposte.

Il Pesarese, infatti, oltre a risiedervi, viverci e lavorarvi, è il primo turista della e nella sua città; e il turista, in una città come la nostra, si ritrova da subito a viverci come se fosse la sua. Con questa logica va proseguito il progetto intrapreso oltre venti anni fa, e che col sindaco Ricci ha avuto una notevole accelerazione.

Da una parte, dunque, è ottima la grande cura (che in diversi casi ha comportato anche notevoli modifiche strutturali e di impostazione estetica) per gli spazi pubblici, che deve proseguire con la consapevolezza che a fronte di qualche disagio durante i lavori e qualche modifica nelle abitudini dei cittadini, porterà a risultati che già oggi sono in parte sotto gli occhi di tutti.

Piazzetta Mosca, Piazzale della Libertà, Corso XI Settembre e via San Francesco, la stessa Piazza del Popolo, ma anche la viabilità resa decisamente più fluida con l’adozione delle rotatorie e le ri-asfaltature, la nuova illuminazione a led, vanno in una direzione che riteniamo giusta e che dovrà di sicuro proseguire estendendosi anche ad altri quartieri cittadini.

E tutto questo non può che dare piacere ai cittadini, sia come semplici fruitori e frequentatori che come orgogliosi “padroni di casa” nei confronti degli ospiti che arrivano in città. Dall’altra, va ricordato che il turista più apprezzabile è quello si ferma almeno per qualche giorno, e dunque è necessario che l’offerta di soluzioni per il soggiorno sia sempre più varia per tipologia e prezzo e qualificata per livello di servizi.

Il tema dei prossimi anni dunque, sarà allineare, puntando all’eccellenza, l’insieme costituito da scelte urbanistiche, qualità degli eventi e del livello delle strutture ricettive, per amalgamare le due anime della nostra città, facendola diventare un gioiello di accoglienza e vivibilità.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!