PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro: 48enne al pronto soccorso malmenata dal convivente

Prima nega le violenze poi racconta tutto sull'inferno subito all'interno delle mura domestiche

2.789 Letture
commenti
pesaro-prontosoccorso

Nonostante appelli, incontri, giornate e quant’altro sull’importanza della denuncia dei casi di violenza sulle donne, la quotidianità registra ancora numerosi episodi di violenza di genere come è accaduto nella giornata del 9 dicembre quando una donna di 48 anni si è presentata al pronto soccorso dell’Ospedale San Salvatore di Pesaro con un occhio tumefatto e il viso oscenamente scomposto per la frattura della mandibola.

L’aspetto più allarmante della vicenda è comunque rappresentato dal fatto che la donna ha continuato a riferire ai medici di essersi procurata quelle ferite a causa di una caduta in casa. Solo dopo una sorta di interrogatorio da parte del personale medico la donna ha confessato l’inferno subito all’interno delle mura domestiche.

Le ferite che secondo prognosi impiegheranno più di un mese a guarire, sono state causate dalle percosse del compagno. Maltrattamenti e violenze che, stando al racconto della donna, si perpetuavano da lungo tempo. Ora è stata sporta denuncia nei confronti del convivente della donna con l’accusa di lesioni gravi e maltrattamenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!