PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Faceva ubriacare e violentava minorenni a Fano: 40enne albanese condannato a otto anni

I fatti, risalenti all’estate del 2014, avevano interessato una decina di giovanissimi tra i 13 e i 16 anni

3.163 Letture
commenti
Tribunale, processo, udienza, giudice

Un albanese di 40 anni, arrestato nell’estate del 2014, è stato condannato dal Tribunale di Ancona a otto anni di reclusione per prostituzione minorile, violenza sessuale ai danni di minorenni, violenza privata e corruzione di minorenni.

La vicenda giudiziaria aveva gettato le proprie basi con il ritrovamento in un parco pubblico di Fano di tre minorenni, di età compresa tra i 13 e i 15 anni, in palese stato di alterazione dovuta all’assunzione di bevande alcoliche: i tre avevano raccontato di essere stati adescati per pochi euro dal 40enne, che li aveva fatti ubriacare e, una volta trasportati in un edificio disabitato, aveva abusato sessualmente del più giovane dei tre.

L’uomo era stato poi arrestato dopo pochi giorni, proprio mentre era impegnato in un ennesimo rapporto sessuale con un minorenne, stavolta di 16 anni. Era così emerso che i giovani caduti nella rete dell’albanese erano in totale una decina, alcuni dei quali poco più che bambini.

Il giudice che ha emesso la condanna ha inoltre disposto che il 40enne, una volta terminata la pena detentiva, sia espulso dal territorio italiano e condotto nel proprio Paese di origine.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!