PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mondolfo ricorda la Liberazione

L'anniversario cade venerdì 18 agosto

3.670 Letture
commenti
Monumento ai caduti di Mondolfo

Le truppe Alleate attestate sulla riva destra del Cesano, gli ultimi agguerriti cannoneggiamenti fra i due eserciti contrapposti; la tragedia della maestra di Monteciappellano rimasta vittima – insieme a tanti civili – nel bombardamento della sua scuola; Marotta completamente sfollata per ordine del comando germanico.

Ecco le truppe Polacche del generale Anders che, il 18 agosto, sferrano l’assalto finale alla linea fortificata attestata attorno a Mondolfo – il cui castello da sempre è una piazzaforte – e l’ultimo scontro che vedrà i soldati del 2° Corpo d’Armata guadagnare la piazza del Comune nelle tarde ore pomeridiane, con i Tedeschi ormai costretti a ritirarsi alla volta di San Costanzo.

E’ questa una data fondamentale, scolpita nella memoria di Mondolfo, il 18 agosto, 73° Anniversario della Liberazione di Mondolfo dall’occupazione nazi-fascista avvenuta nel 1944.

Con una conversazione di storia, la Sede di Mondolfo dell’Archeoclub d’Italia, concorre con il Comune di Mondolfo, ed il patrocinio della Regione Marche, e dell’ANFCDG a ricordare i fatti della liberazione del territorio comunale dall’occupazione nazifascista, dedicando quest’anno una speciale attenzione alla Grande Guerra, nel centenario degli eroici fatti del Faà di Bruno.

Ad intervenire alla serata, aperta a tutti i cittadini venerdì 18 agosto e con inizio alle ore 21,15 al Parco della Rimembranza, il Sindaco di Mondolfo Nicola Barbieri insieme alla Consigliera comunale Elena Mattioli mentre, a raccontare alcune pagine di storia sarà Mario Ercolani appassionato conoscitore delle vicende del territorio. In caso di maltempo, la manifestazione si terrà nella sala del Consiglio comunale. Per informazioni: www.comune.mondolfo.pu.it.
La partecipazione all’evento è gratuita, per informazioni: archeoclubmondolfo@libero.it.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!