PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fermignano Creativa, nasce la Casa della Musica in via Martiri della libertà

Sono partiti i lavori per riqualificare la sede dell’ex Cassa di Risparmio

1.167 Letture
commenti
I lavori alla Casa della Musica

Sono iniziati il 13 giugno i lavori per la creazione della “Casa della Musica” che sorgerà nei locali dell’ex Cassa di Risparmio in via Martiri della libertà, un luogo di aggregazione e dove i musicisti potranno esprimere la propria creatività.

L’intervento, che ha un importo complessivo di 55mila euro, è stato progettato dall’ingegnere Marco Fini, e verrà realizzato dall’azienda edile Stefano Guidi. I lavori sono si concentreranno, nello specifico, sul solaio di copertura ed al piano seminterrato. In particolare, sul solaio, si interverrà per eliminare le infiltrazioni di acqua e per aumentare il grado si sicurezza mentre al piano seminterrato si interverrà per rendere fruibili spazi che attualmente sono poco utilizzati ma che hanno i requisiti per essere vissuti con una nuova funzione. Attualmente infatti le tre sale sono destinate a magazzino e saranno adibite a sala prove, a ufficio e ripostiglio.

“La creazione della Casa della Musica è per noi un obiettivo molto importante, dare l’opportunità ai giovani fermignanesi che si dilettano a suonare di avere un luogo dove esprimersi – spiega il sindaco Emanuele Feduzi -. La volontà di dare loro una struttura dedicata all’arte della musica è fondamentale per coltivare questa passione e favorire l’aggregazione. Oggi con questi lavori non solo siamo pronti a mettere un luogo a disposizione dei musicisti ma anche riqualificare un edificio andando, così, a completare i lavori dell’intero stabile dopo i lavori di riqualificazione della Galleria Bramante fatti lo scorso anno e che fanno parte di tutta la serie di interventi svolti nel centro del paese. Era una promessa fatta alle band musicali di Fermignano ed è stata mantenuta”, conclude Feduzi.

In dettaglio, i lavori al solaio prevedono l’installazione e il montaggio del ponteggio su tutto il perimetro del fabbricato, la rimozione del manto di copertura costituito da tegole in laterizio di tipo marsigliese, la rasatura dell’estradosso del solaio di copertura per eliminare eventuali irregolarità, il montaggio di un piatto in acciaio in corrispondenza delle murature portanti con fori per l’inserimento di barre in acciaio inox M16 ancorate alle murature sottostanti con boiacche di cemento addittivate con superfuidificanti e antiritiro in modo da rendere solidale il piatto stesso con i setti murari, la posa di guaina impermeabile e del manto di copertura in tegole di laterizio di tipo portoghese e il trattamento protettivo dei travetti in legno e del tavolato del cornicione.

Per il piano seminterrato è invece necessaria la demolizione di una tamponatura su apertura esistente per rendere comunicanti la sala prove con l’ufficio che sarà utilizzato dal gestore della sala e per garantire una seconda via di uscita verso l’esterno, oltre alla sostituzione degli infissi esistenti con infissi in pvc con vetrate termoacustiche e alla realizzazione di un tramezzo all’interno del disimpegno di accesso ai bagni in modo da intercludere l’accesso alla sala Bramante dalla sala prove con un WC che sarà a servizio della sala prove ed uno rimarrà a servizio della sala Bramante.

Sono previsti inoltre l’isolamento acustico della porzione di parete esterna fuori terra con pannelli compositi di lana di roccia , cartongesso e materiale fonoassorbente, l’inserimento di griglie a ventilazione forzata con silenziatore per garantire il necessario ricambio d’aria senza la necessità di aprire le finestre ( che durante le sessioni di prova dovranno rimanere chiuse per garantire un adeguato isolamento acustico) e la sostituzione delle porte interne con porte antincendio REI 60 che oltre alla loro funzione principale garantiranno un ulteriore isolamento acustico e all’integrazione dell’impianto elettrico in funzione della nuova destinazione d’uso.

Dal Comune di Fermignano

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!