PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Cocaina e marijuana nascosti nella propria abitazione, 20enne in manette a Fano

La scoperta è stata compiuta dai Carabinieri

764 Letture
commenti
Arresto per spaccio a Fano

Nella serata di venerdì 11 settembre i Carabinieri di Fano hanno tratto in arresto un 20enne del posto, nella cui abitazione sono stati rinvenuti parecchi grammi di cocaina e marijuana e del materiale riconducibile allo spaccio di tali sostanze illecite.

Tutto ha avuto inizio a partire dal doppio arresto effettuato dai militari sabato 1° agosto, quando una coppia formata da una 22enne fanese e da un 25enne di nazionalità albanese era finita in manette dopo essere stata sorpresa a nascondere 300 grammi di cocaina in un campo di girasoli.

In seguito, i Carabinieri hanno dato inizio a indagini serrate per far luce sulle dinamiche relative allo smercio di stupefacenti in zona: in tal modo è emerso il nome del 20enne, C.D. le sue iniziali, nei confronti del quale è stato pertanto emesso un decreto di perquisizione.

Il giovane è stato così rintracciato in zona Lido alla guida della propria automobile, venendo trovato in possesso di un piccolo quantitativo di cocaina nascosto all’interno dei suoi slip. Le forze dell’ordine hanno poi passato al setaccio la sua abitazione, scoprendo 10 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e svariati ritagli di cellophane in vari mobili della cucina: nella camera da letto del ragazzo è stata invece rinvenuta una cospicua quantità di marijuana.

C.D., immediatamente tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, è stato processato per direttissima e condannato a un anno di reclusione, nonché al pagamento di una multa di 2.000 euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!