PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rapporti proibiti con un’amica di famiglia minorenne, 45enne nei guai

L'uomo, che avrebbe preteso 3.000 euro dalla giovane, rischia di dover fronteggiare accuse molto pesanti

1.292 Letture
commenti
Tribunale, processo, udienza, giudice

Un 45enne residente in provincia di Pesaro dovrà rispondere di diverse accuse mosse nei suoi confronti da una ragazza di 17 anni, con cui egli avrebbe intrattenuto alcuni rapporti sessuali.

I fatti si sarebbero verificati nel settembre del 2018: l’uomo, amico della famiglia della giovane, avrebbe regalato a quest’ultima vestiti e ricariche telefoniche, per poi incontrarla più volte in un hotel del lungomare pesarese. A quel punto le avrebbe intimato di consegnargli 3.000 euro, denaro che sarebbe servito a suo dire per far tacere alcuni dipendenti della struttura alberghiera in questione.

La 17enne, tuttavia, non ha acconsentito al pagamento di tale somma, decidendo invece di rivolgersi alle forze dell’ordine. L’udienza preliminare del processo è fissata per il prossimo 18 febbraio: le imputazioni a carico del 45enne sono estorsione, favoreggiamento della prostituzione minorile e produzione di materiale pedopornografico, in quanto egli è stato trovato in possesso di alcune foto intime inviategli dalla ragazza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!