PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro, emessi sei provvedimenti di “Daspo urbano” per altrettante persone

Altri due soggetti sono invece stati raggiunti da degli avvisi orali del Questore

820 Letture
commenti
Volanti della Polizia, 113, pantere, forze dell'ordine

Nella giornata di mercoledì 19 maggio, la Polizia di Stato di Pesaro ha notificato a carico di sei individui altrettanti divieti di accesso ad aree urbane, provvedimento emesso dal Questore e altrimenti noto come “Daspo Urbano“.

Quattro delle misure in questione hanno riguardato alcune persone di età compresa tra i 22 e i 50 anni, tra cui una donna, già noti alle cronache locali per diversi reati commessi nelle vicinanze del centro commerciale Coop Mirafiore: in un’occasione avrebbero persino dato vita a una rissa, nella quale erano stati utilizzati alcuni bastoni. Tutti loro non potranno riavvicinarsi all’ipermercato.

Un identico provvedimento è stato invece emanato nei confronti di due minorenni, responsabili di danneggiamenti, furti e di un’aggressione a un passante nei pressi di piazza Redi. I due non potranno frequentare né la piazza stessa né le attività commerciali del posto: un terzo ragazzo di 18 anni, anch’egli coinvolto nella vicenda, ha invece ricevuto un Avviso Orale del Questore che gli intima di modificare la propria condotta.

Un avviso simile è inoltre scattato per un pesarese di 52 anni, resosi protagonista di ripetuti atti osceni in prossimità di un istituto scolastico della città.

Qualora i sei soggetti non dovessero rispettare le misure restrittive, rischierebbero una multa fino a 20.000 euro e l’arresto da sei mesi a due anni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!