PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Evade dagli arresti domiciliari ma viene sorpreso ubriaco in autostrada, arrestato

Protagonista della vicenda un 30enne residente ad Ancona, fermato dalla Polizia Stradale nei pressi di Pesaro

634 Letture
commenti
Arresto, manette

Un 30enne di origini marocchine è stato tratto in arresto dalla Polizia Stradale di Pesaro in seguito a un intervento compiuto nel tardo pomeriggio di venerdì 3 settembre.

Tutto ha avuto inizio dalle segnalazioni di alcuni automobilisti che stavano percorrendo l’A-14: essi si sono messi in contatto con le forze dell’ordine dopo aver notato una vettura procedere in maniera pericolosa. Il veicolo in questione è quindi stato individuato e fermato intorno alle 18.30.

Il 30enne al volante del mezzo è stato quindi sottoposto all’alcoltest, il quale ha evidenziato un tasso alcolemico nel sangue pari a 2,20 grammi/litro, vale a dire oltre quattro volte superiore rispetto ai valori massimi tollerati dal Codice della Strada.

Dopo una denuncia a suo carico per guida in stato d’ebbrezza e il ritiro della sua patente di guida, è emerso come il conducente, residente ad Ancona, fosse in regime di arresti domiciliari in quanto condannato per resistenza a pubblico ufficiale. Nei suoi confronti è dunque scattato l’arresto per evasione: processato dal Tribunale di Pesaro, egli ha patteggiato una pena di un anno di reclusione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!