PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Botte, insulti e minacce alla compagna: divieto di avvicinamento per un pesarese

Il soggetto in questione è stato allontanato dall'abitazione di famiglia

violenza sulle donne

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato di Pesaro ha notificato un provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica nei confronti di un uomo autore di violenze fisiche e verbali all’indirizzo della sua convivente.

Il rapporto tra i componenti della coppia, che hanno messo al mondo due figli, si sarebbe progressivamente deteriorato a seguito delle continue aggressioni messe in atto dall’uomo, che avrebbe ripetutamente minacciato e insultato la sua compagna, arrivando al punto di metterle le mani addosso.

Finita al pronto soccorso per le ferite riportate durante l’ultimo episodio di violenza, la donna si è infine rivolta alle forze dell’ordine denunciando le condizioni di vita ormai insostenibili cui doveva far fronte ogni giorno. L’uomo, ora allontanato dall’abitazione familiare, non potrà avvicinarsi alla compagna né tantomeno tentare di mettersi in contatto con lei. Qualora non dovesse rispettare tale imposizioni, egli andrebbe incontro a misure ancor più gravi come l’arresto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!