PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano, l’alloggio in affitto non esiste: truffata comitiva di turisti svizzeri

La stessa sorte era toccata ad una comitiva di italiani e ad una ragazza spagnola

967 Letture
commenti
Guardia di Finanza, 117, fiamme gialle

Una famiglia svizzera, composta da madre, padre e figlia disabile, è stata truffata a Fano prenotando online un appartamento in affitto per turisti.

L’abitazione, in un palazzo in via Dante Alighieri, era perfetta per trascorrere una vacanza non troppo costosa. Quando la famiglia di turisti si è presentata all’appuntamento con il proprietario dell’appartamento, però, non ha trovato nessuno ad attenderla.

Dopo oltre un’ora di attesa è stata avvertita la Guardia di Finanza, che ha scoperto l’inesistenza, nel palazzo, di alloggi in affitto. Il proprietario dell’appartamento scelto e pagato in rete dai turisti, infatti, viveva nell’abitazione, probabilmente ignaro del fatto che il suo alloggio fosse disponibile online in affitto.

I militari sono riusciti a reperire tempestivamente per la famiglia un alloggio alternativo che soddisfacesse anche le esigenze della figlia disabile.

Nella stessa situazione sono rimaste coinvolte, in precedenza, una comitiva di italiani e una ragazza spagnola, a prova del fatto che il fenomeno degli appartamenti fantasma è sempre più comune. Anche in questi casi prezioso è stato l’aiuto dei Finanzieri che hanno trovato ai malcapitati delle sistemazioni alternative.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!