PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Anziana di 78 anni segregata in casa a Marotta, nei guai marito e moglie

I coniugi che avrebbero dovuto prendersi cura della donna sono accusati di maltrattamenti e circonvenzione di incapace

893 Letture
commenti
Carabinieri

Due coniugi di Marotta sono stati denunciati da parte dei Carabinieri del comando locale per via dei maltrattamenti continuati che avrebbero inferto a una loro concittadina di 78 anni. 

L’intera vicenda è stata ricostruita dai militari in seguito alla segnalazione di un privato cittadino. Da ormai diversi anni, infatti, marito e moglie agivano da badanti dell’anziana, la quale viveva confinata all’interno della propria abitazione senza alcuna possibilità di uscire: in questo periodo di tempo la donna, addirittura sorvegliata mediante una telecamera, sarebbe inoltre stata vittima di numerosi episodi di violenza sia fisica che verbale.

Le indagini dei Carabinieri, che si sono avvalsi delle testimonianze fornite da diversi amici e conoscenti della 78enne, hanno inoltre portato alla scoperta di un ammanco di circa mezzo milione di euro sul conto corrente intestato alla donna, che da tempo aveva concesso una delega ai suoi aguzzini per gestire il suo patrimonio.

Una volta raccolte abbastanza elementi a carico dei due coniugi, su indicazione del Gip del Tribunale di Pesaro le forze dell’ordine hanno notificato loro un provvedimento di misura cautelare riguardante l’allontanamento forzato e il divieto di avvicinamento nei confronti dell’anziana: marito e moglie sono accusati di maltrattamenti aggravati e circonvenzione di incapace in concorso.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!