PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Stop agli ospedali unici marchigiani, insorge il sindaco di Pesaro Matteo Ricci

"Bisogna rafforzare la sanità dell'entroterra, ma allo stesso tempo abbiamo necessita di un ospedale tecnologicamente moderno"

1.333 Letture
commenti
Matteo Ricci

«Mentre in tutta Italia si sta ragionando su come aumentare gli investimenti pubblici sulla sanità, la Giunta regionale delle Marche prova a cancellarne uno di 250 milioni di euro». Il sindaco Matteo Ricci interviene sulla decisione del Consiglio regionale di affossare i progetti degli ospedali unici marchigiani. Tra questi, anche quello tra Pesaro e Fano: «Una struttura sulla quale stiamo discutendo da 30 anni. Una cosa inaudita – tuona Ricci -. Bisogna sicuramente rafforzare la sanità dell’entroterra, e lo possiamo fare attraverso le risorse del Mes, ma allo stesso tempo abbiamo necessità di avere un ospedale tecnologicamente innovativo e moderno per tutti cittadini della provincia di Pesaro e Urbino».

Ieri lo stop è stato votato dalla maggioranza dell’assemblea regionale e dai consiglieri del Movimento Cinque Stelle. «I cittadini che non trovano risposte qui non vanno a Pergola come qualcuno crede, ma vanno fuori regione, in Emilia Romagna, aumentando così la mobilità passiva».

Ricci annuncia poi la mobilitazione, «Non accettiamo l’atteggiamento anti Pesaro-Urbino da parte degli eletti del nostro territorio. Domani sarò a Roma al ministero della Salute, poi la prossima settimana ho chiesto un incontro urgente con il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!