PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La richiesta di Pesaro Urbino alla Regione: una giornata in ricordo delle vittime di Corinaldo

Il presidente Giuseppe Paolini firmerà il decreto, aderendo alla proposta del Co.Ge.U, già fatta propria dal Comune di Fano

1.277 Letture
commenti
Manifesto divertimento in sicurezza

Aderendo alla proposta del Comitato genitori unitario degli istituti scolastici (Co.Ge.U.) di Senigallia, già fatta propria dal Comune di Fano, il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini ha informato il Consiglio provinciale, riunitori il 30 novembre, in videoconferenza, che in settimana provvederà, con proprio decreto, a chiedere alla Regione Marche di istituire la “Giornata regionale del divertimento in sicurezza”, da svolgersi l’8 dicembre di ogni anno.

Giuseppe Paolini Presidente provincia PU“Nel giugno 2019 – ha detto Enrico Nicolelli – il Garante regionale dei diritti della persona, la Confcommercio Marche Centrali ed il Co.Ge.U hanno siglato il ‘Codice etico dell’intrattenimento’, a cui si è aggiunto, sempre su iniziativa del Comitato e di altri enti, il “Manifesto del divertimento in sicurezza’. La creazione di una giornata regionale può essere un passo importante per sensibilizzare e ricordare che il divertimento dei giovani deve essere senza rischi”.

Variazioni al DUP e al bilancio di previsione 2020-2022

Consigliere Provinciale e consigliere comunale di FanoIl Consiglio provinciale ha poi approvato, con l’astensione del gruppo “Cambiamo Pagina”, il bilancio consolidato per l’esercizio 2019, la variazione al Dup (Documento unico di programmazione) 2020-2022 e le variazioni al bilancio di previsione 2020-2022. Le variazioni al bilancio sono collegate soprattutto all’assegnazione alle Province, da parte del Governo, di ulteriori fondi “per minori entrate o maggiori spese legate all’emergenza Coronavirus”, fondi che per la Provincia di Pesaro e Urbino si sono tradotti in un acconto di 641mila euro, utilizzato in particolare per l’adeguamento degli spazi all’interno degli istituti scolastici superiori.

Nuovo regolamento per i controlli interni

Il Consiglio provinciale ha approvato all’unanimità il nuovo “Regolamento del sistema integrato dei controlli Manifesto divertimento in sicurezza in memoria delle vittime di Corinaldointerni” della Provincia di Pesaro e Urbino, che sostituisce il precedente regolamento del 2013. I controlli interni, previsti dalla legge, hanno lo scopo di verificare, monitorare e valutare le risorse impiegate, i rendimenti, i risultati e le performance, anche in relazione al funzionamento degli organismi esterni partecipati, garantendo la legittimità, la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa.

Nel regolamento vengono approfondite le varie forme di controllo: controllo strategico, controllo di gestione, controllo di regolarità amministrativa e contabile, controllo sulle società partecipate non quotate, controllo degli equilibri finanziari, controllo della qualità dei servizi. Quest’ultimo tipo di controllo consente di verificare la soddisfazione degli utenti interni ed esterni e di migliorare continuamente i servizi erogati dall’Amministrazione provinciale.

Adesione alla campagna “Province immuni”

La Provincia, con voto all’unanimità da parte del Consiglio provinciale, ha aderito al progetto “Immuni” e alla campagna di sensibilizzazione proposta dall’Upi (Unione Province d’Italia) in collaborazione con il Ministero della Salute ed il Ministero per l’innovazione, al fine di realizzare azioni a livello locale per favorire la diffusione tra la popolazione della “App Immuni”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!